Circolo Ufficiali Marina Mercantile - Riposto

Corso Italia, 70 - 95018 RIPOSTO (CT) - Tel. 095 934319 - E_mail: copani@artemare.it 

                                                                                                                                  Hit Counter

Home ] [ Il Circolo ] Premio Artemare ] Marineria di Riposto ] Porto dell'Etna ] Monumento ] Gita Isole Eolie ] Scheda turistica ] Pubblicazioni ] LINK ]

 

Attualità
Il Circolo e il Porto
Monumento caduti

 

Curriculum del Circolo

Il Circolo degli ufficiali della Marina mercantile di Riposto è sorto nel lontano 1968 come incontro di ricreazione dei soci e nello stesso tempo per svolgere azioni finalizzate alla difesa del patrimonio della gente di mare. Il Circolo, pertanto, in rispondenza agli scopi culturali ed alle finalità proprie del suo Statuto e consapevole che le tradizioni marinare sono valori da coltivare ed esaltare ai fini della ricerca di nuove vie per la rinascita del paese, organizza dal 1973 manifestazioni legate alla salvaguardia delle tradizioni marinare in Italia. Tra le sue varie iniziative, la più importante è il “Premio nazionale Artemare” sul tema specifico “L’uomo e il mare”, una manifestazione, questa, che detiene la leadership delle iniziative turistico-culturali-marinare in Italia.

Lo scopo del Premio è, quindi, di diffondere in Italia lo spirito marinaro, tutelarne le tradizioni e portare in primo piano i problemi legati al mare. Il progetto può considerarsi, senza dubbio alcuno, precursore di una miriade d’iniziative che oggi si propongono la tutela dell’ambiente marino. Il Premio si sviluppa in tante sezioni, quali: canzone, fotografia, gastronomia, giornalismo, modellismo navale, narrativa, pittura, scultura, video documentario, tutte aventi per argomento “L’uomo e il mare”. La prima Sezione, nata nel 1975, “Fatti di bordo”, è riservata ai soli naviganti della Marina militare, mercantile e da diporto. Le vicende narrate da questi uomini di mare, tra i quali tanti Ammiragli, Comandanti e Direttori di macchine, hanno dato vita ad una collana di “Storie e racconti di mare”, composta finora di 15 volumi, in cui tutti gli scritti sono vere testimonianze di vita vissuta ed esaltano, in ogni suo aspetto, il legame dell’uomo con il mare.

L’ultima nata è la sezione “Protagonisti del mare”, che dal 1997 raccoglie l’eredità del “Premio Capitani Coraggiosi” che veniva organizzato dalla Pro loco e poi da anni abbandonato. Questo riconoscimento, ultimamente è stato assegnato a personaggi ed Istituzioni di rilievo nazionale, come gli ammiragli Angelo Mariani e Luciano Dassatti, l’Accademia Navale di Livorno, il Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera, la RAI Fiction per la produzione della serie televisiva "Gente di mare" e tanti altri.

Il Circolo, oltre ai suddetti 15 volumi di “Storie e racconti di mare”, ha pubblicato i volumi “Storia della Marina di Riposto” nel 1982 (pagg. 128), “Riposto e il Mare” nel 1989 (pagg. 200), “Il Mare, Riposto e i Ripostesi” nel 1993 (pagg. 232), “Riposto «Porto dell’Etna» e l’Artemare” nel 2000 (pagg. 208), "Il porto di Riposto: 1906/2006 - La storia, le attività, le aspettative" nel 2006 (pagg. 256) e un catalogo a colori su una “Rassegna di scultura e pittura d’autore” nel 1988 (pagg. 30) riservata ad artisti di fama nazionale. Ha anche fatto un’indagine sui “Problemi dei naviganti”, dandone il resoconto alle stampe. Ha promosso ed organizzato due convegni di studio aventi come tema “Il mare oggi” e “La salvaguardia del mare e della vita umana in mare” e ha, infine, collaborato al convegno “Muoversi per mare” organizzato dal Comune, dalla Provincia e dall’Istituto Nautico di Riposto.

La vocazione marinara del paese ha comportato il sacrificio della vita di molti suoi figli e nel suo territorio non c'è un luogo che li ricordi, dove si possa andare a deporre un fiore. Per mantenere alto lo spirito delle tradizioni marinare e perpetuare la memoria dei caduti del mare, dal 1988, il Circolo è promotore di una iniziativa rispondente al generale sentimento cittadino: erigere un monumento che onori queste vittime, dando loro, come riconoscimento del sacrificio, una tomba ideale dove inciderne il nome. Per la realizzazione della statua, in quell’occasione, abbiamo promosso una sottoscrizione tra i concittadini riuscendo a raccogliere un importo di € 15 mila. La somma è depositata presso l’agenzia locale del Banco di Sicilia nell’attesa che la banchina dove è prevista la collocazione del monumento venga completata.

Il Circolo da circa sei anni, allo scopo di valorizzare il Porto di Riposto e per dimostrare la convenienza delle ”autostrade del mare”, promuove, nell’incantevole mare di Sicilia, dei viaggi sociali alle Isole Eolie con le veloci e confortevoli navi Jet di Bluvia R.F.I. del Gruppo Ferrovie dello Stato. La nostra iniziativa non ha alcun fine di lucro, vogliamo solamente evidenziare agli Amministratori comunali le potenzialità del porto di Riposto e cercare di convincere qualche Società di navigazione ad aprire una linea marittima che abbia come base il nostro porto